Crostata – impastare

Impastare la pasta frolla

adesso che abbiamo tutti gli ingredienti (vedi post precedente) possiamo impastare la pasta frolla. Questa fase e’ molto delicata, occorre lavorare in fretta e toccare il meno possibile l’impasto perché e’ facile scaldarlo troppo e rovinarlo.

Ilburro

burro
Tagliare il burro ammorbidito a cubetti di circa mezzo centimetro di lato: Il burro ammorbidito è più facile da gestire e rende più rapida la preparazione dell’impasto, ma anche il burro appena estratto dal frigo funziona ugualmente.

burro a cubetti

distribuire il burro
distribuire il burro all’interno della bastardella in maniera uniforme. Se si riesce a lasciare un po di spazio tra i cubetti questo semplifica la fase successiva, poiché tra i cubetti resta spazio per la farina.

burro e farina

Farina
aggiungere la farina al burro nella bastardella, coprendo il burro appena aggiunto.

briciolame

Impastare
Impastare il composto fino ad ottenere un “briciolame” abbastanza uniforme. Questo può essere fatto in diversi modi: a mano, con l’mpastatore a immersione o con la planetaria. Tutte le tecniche portano ad un buon risultato anche se la lavorazione manuale darà come risultato una crostata più friabile e quindi migliore. Tra le tre tecniche la planetaria risulta la più veloce ma si rischia facilmente di impastare troppo gli ingredienti ottenendo così una crostata meno friabile.

zuccehro

Zucchero
aggiungere lo zucchero e mescolare velocemente, lo zucchero si deve solo distribuire uniformemente all’interno dell’impasto.

uova

Uova
aggiungere le uova a seconda della dimensione della crostata. Quando si parla di uova è importante ricordare che si tratta di uova di taglia “media”, queste uova pesano circa 60 grammi, il tuorlo circa 15/20 grammi e l’albume circa 35/40 grammi.

Quando si lavora con 500 grammi di farina si usano 4 tuorli e 1 albume quindi quando si lavora con 250 grammi di farina dove servono 2 tuorli e mezzo albume che possiamo considerare circa 20 grammi

impasto pronto

Impastare
cominciare a impastare in uno dei modi descritti prima fino ad ottenere un impasto a grossi blocchi come si vede in figura.

palla di impasto

Impasto pronto
Da questo punto in poi continuare ad impastare a mano fino ad ottenere una palla uniforme

impasto avvolto

Riposo
A questo punto l’impasto è pronto e bisogna farlo riposare in frigorifero avvolto nella pellicola per un minimo di trenta minuti e se possibile di più.

In caso si prepari l’impasto in anticipo, si può fare riposare in frigorifero anche tutta la notte.

 

0 comments on “Crostata – impastareAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *